Come scegliere il miglior collutorio per le gengive infiammate: guida all’acquisto

0
833

Siete mai stati da un dentista per un controllo o se vi siete fatti pulire i denti da un igienista? Allora conoscete bene il concetto di utilizzo del collutorio, che è solo uno dei modi in cui i dentisti aiutano i loro pazienti a mantenere le gengive sane.

In realtà, oggi sono disponibili sul mercato molti tipi diversi di collutori, ognuno dei quali è stato formulato per combattere diversi problemi di salute, come l’alito cattivo, l’infiammazione delle gengive o semplicemente per una pulizia quotidiana.

In questo articolo, forniremo una guida all’acquisto per aiutarvi a scegliere il miglior collutorio per le gengive infiammate

Esploreremo le cause e i sintomi delle gengive infiammate, i diversi tipi di collutori disponibili, gli ingredienti attivi utilizzati e come leggere le etichette dei prodotti. 

Inoltre, forniremo informazioni sulle pratiche di igiene orale per prevenire le gengive infiammate

Alla fine di questa guida sarai in grado di scegliere il miglior collutorio per le proprie esigenze, aiutando a prevenire e trattare le gengive infiammate per una salute dentale ottimale.

Iniziamo!

 

Che cos’è l’infiammazione gengivale  

 

L’infiammazione gengivale è un problema frequente che può causare dolore e disagio, oltre a essere indice di problemi dentali più gravi. La gengivite, una malattia dentale che può svilupparsi se la placca batterica si accumula intorno ai denti

Quando le gengive si infiammano, la placca batterica inizia ad accumularsi intorno ai denti, portando alla formazione di tasche gengivali, e alle volte, la gengivite può evolvere in parodontite, una malattia dentale più grave porta allo sfaldamento della struttura portante dei denti.

Per combattere l’infiammazione delle gengive, è necessario utilizzare collutori per gengive infiammate. I collutori per gengive infiammate contengono sostanze antinfiammatorie che prevengono l’accumulo di placca batterica, riparano le lesioni gengivali e favoriscono il benessere delle gengive

Le diverse tipologie di collutorio, possono essere usati per trattare e prevenire le infiammazioni gengivali, oltre a ridurre l’infiammazione gengivale e a prevenire l’accumulo di placca batterica.

 

Cause e sintomi delle gengive infiammate: perché usare un collutorio

 

La gengivite, un’infiammazione delle gengive, è spesso causata da una mancanza di igiene orale. I denti e le gengive sono regolarmente esposti ai batteri della placca, che producono infiammazione. 

Il fumo, una dieta non sana e lo stress possono contribuire all’infiammazione delle gengive. Quando si usa lo spazzolino o il filo interdentale, le persone affette da gengivite avvertono una serie di sintomi, tra cui gengive arrossate e gonfie, sanguinamento durante lo spazzolamento e alito cattivo

 

Tipi di collutori per gengive infiammate: quale scegliere in base alle proprie esigenze

 

In commercio vi sono disponibili diversi collutori che trattano le gengive infiammate in vari modi, vediamo i principali e le loro caratteristiche:

I collutori per gengive infiammate con ingredienti antibatterici eliminano i batteri che causano la gengivite. Questi prodotti contengono solitamente clorexidina, un ingrediente che ha dimostrato di avere successo nel combattere la placca batterica. 

I collutori per denti sensibili possono essere utilizzati da persone che provano dolore o fastidio quando si lavano i denti. Questi prodotti contengono ingredienti che riducono l’infiammazione e il dolore, come il fluoro.

I collutori a base di erbe, ideali per le gengive infiammate, contengono ingredienti naturali come l’olio di menta piperita, l’aloe vera e l’olio di tea tree, che possono aiutare a curare l’infiammazione gengivale. 

È importante leggere l’etichetta dei collutori per gengive infiammate per conoscere i principi attivi e la loro concentrazione. 

Si consiglia di scegliere un prodotto che contenga almeno lo 0,05% di clorexidina per garantire un’efficace azione antibatterica.

Tuttavia, poiché la clorexidina può causare effetti collaterali, come la formazione di macchie sui denti o sulla lingua, si raccomanda di utilizzarla solo per brevi periodi e sotto la supervisione del dentista.

 

banner consiglio farmacia cairoli

 

Scegliete un collutorio per la gengivite in base alle esigenze e ai requisiti individuali. È importante consultare il proprio dentista prima di utilizzare un qualsiasi prodotto per le gengive infiammate, in modo da assicurarsi di scegliere il prodotto giusto per le proprie esigenze.

Ma vediamo quali sono gli ingredienti attivi nelle formulazioni dei collutori presenti in commercio.

 

Ingredienti attivi nei collutori per gengive infiammate: quali sono e come agiscono

 

Il collutorio per le gengive infiammate contiene in genere uno o più principi attivi. Questi ingredienti hanno la funzione di disgregare la placca e i batteri presenti nella bocca, alleviare l’infiammazione e proteggere i denti dalla carie. 

Di seguito vediamo alcuni ingredienti piu comuni presenti nei collutori:

  • La clorexidina è un composto presente in molti collutori e ha dimostrato di essere un efficace agente antibatterico. Si ritiene che questo composto elimini i batteri distruggendo le loro membrane cellulari. Inoltre, la clorexidina è efficace contro la placca orale e dentale. Ciò la rende una buona scelta per le persone che hanno gengive infiammate. La clorexidina è efficace anche contro la gengivite o la parodontite, una patologia che colpisce le gengive e i denti. Si consiglia di scegliere un prodotto che contenga almeno lo 0,05% di clorexidina per garantire un’efficace azione antibatterica.Si ricorda che può causare la formazione di macchie sui denti o sulla lingua, si raccomanda di utilizzarla solo per brevi periodi e sotto la supervisione del dentista.
  • Il fluoro, che aiuta a prevenire la carie dentale, è un agente simile al dentifricio che aiuta a prevenire la carie rafforzando i denti e inibendo la crescita dei batteri.
  • Il nitrato di potassio, che può ridurre la sensibilità dentinale dando protezione e sollievo ai denti.
  • Il laurilsolfato di sodio (SLS) è l’ingrediente responsabile dell’azione schiumogena della maggior parte dei collutori. Ha anche proprietà antimicrobiche, che aiuta a combattere i batteri e la placca. Si invita a prestare attenzione al concomitante utilizzo della clorexidina con dentifrici che contengono sodio laurilsolfato.
  • Il solfato di potassio è un ingrediente importante dei collutori per le gengive infiammate. È un tensioattivo, il che significa che contribuisce a creare un effetto simile a un bagno di bolle quando viene combinato con l’acqua. Questo aiuta a rimuovere la placca e i batteri dalla bocca. 

Ci sono anche i collutori per gengive infiammate disponibili in diverse formulazioni prive di alcol e quelle a base di alcol:

I collutori senza alcol sono generalmente più efficaci di quelli a base di alcol in termini di pulizia e disinfezione di denti e gengive.

I collutori senza alcol tendono inoltre a essere meno irritanti di quelli a base di alcol e hanno meno probabilità di causare sensibilità ai denti.

Nelle formulazioni, sono poi presenti: il mentolo, la canfora e l’eucalipto. 

  • Il mentolo è un agente anestetico che aiuta a ridurre il dolore e l’irritazione associati alla gengivite. 
  • La canfora è un agente antinfiammatorio che aiuta a ridurre il gonfiore e il rossore associati alla gengivite. 
  • L’eucalipto è un agente antisettico che aiuta a uccidere i batteri e i funghi responsabili dell’infiammazione e del dolore associati alla gengivite. 

 

Come leggere le etichette dei collutori per gengive infiammate: cosa cercare e cosa evitare

 

Il collutorio può essere un ottimo modo per trattare le gengive infiammate, ma è importante essere consapevoli degli ingredienti e di come possono influire sulle gengive. 

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a leggere le etichette di alcuni ingredienti presenti nei collutori:

  • la clorexidina, efficace antibatterico;
  • il fluoro, che aiuta a prevenire la carie dentale;
  • il timolo, proprietà antibatteriche, antifungine e antivirali, elimina l’alito cattivo;
  • l’acido ialuronico, che può aiutare a ridurre l’infiammazione delle gengive;
  • l’eucaliptolo, è noto per aiutare a ridurre l’infiammazione delle gengive, alleviare il dolore e dona una sensazione di freschezza in bocca;
  • l’hexetidina è spesso utilizzata per il trattamento di infezioni della bocca e della gola, come la gengivite e l’afte;
  • il salicilato di metile, dona sollievo dal dolore muscolare e dalle infiammazioni, grazie alle sue proprietà analgesiche e antinfiammatorie;

 

banner info ingredienti

 

In generale, si potrebbe optare per prodotti che utilizzano ingredienti naturali e delicati, in modo da non causare ulteriori irritazioni alle gengive già infiammate:

  • Collutori con ingredienti specificamente studiati per ridurre l’infiammazione delle gengive, come la liquirizia o lo zenzero;
  • Collutori con ingredienti antinfiammatori, come camomilla o menta;
  • Collutori con ingredienti lenitivi, come la liquirizia o il miele;
  • Collutori con ingredienti astringenti, come l’aloe vera o l’amamelide;
  • Collutori con ingredienti antiossidanti, come l’estratto di tè verde;
  • Collutori con ingredienti antimicrobici naturali, come l’olio di tea tree;

Tuttavia, assicuratevi di evitare i prodotti che contengono alcol, che può seccare la bocca e irritare le gengive, zolfo o benzocaina. Prodotti che utilizzano il triclosan, un ingrediente antibatterico che potrebbe essere associato a problemi di salute. Questi ingredienti possono essere pericolosi per le gengive e potrebbero irritare o causare problemi dentali.

Per sicurezza, è bene testare una piccola quantità di prodotto sulle gengive prima di utilizzarlo a dose piena. In questo modo si possono evitare potenziali problemi in futuro. 

È importante leggere attentamente le etichette di tutti i collutori disponibili per trovarne uno che sia specificamente progettato per aiutare a ridurre l’infiammazione delle gengive. Adottando questi accorgimenti, potreste essere in grado di alleviare i sintomi e migliorare la vostra salute orale!

Infine, assicuratevi di sciacquare la bocca con acqua dopo aver usato un collutorio, anche se vi sembra che non pulisca bene i denti. Alcuni ingredienti dei collutori, infatti, possono rimanere a lungo nei denti e nella bocca, causando irritazioni e infiammazioni continue.

Inoltre, se si hanno dubbi o preoccupazioni riguardo a un particolare ingrediente o prodotto, è sempre consigliabile consultare il proprio dentista o igienista dentale per un consiglio personalizzato.

 

Come utilizzare correttamente il collutorio per le gengive infiammate

 

Il collutorio è una delle misure più importanti che si possono adottare per prevenire le gengive infiammate. Utilizzando quotidianamente il collutorio, è possibile contribuire alla pulizia di denti e gengive e ridurre il rischio di malattie gengivali. Ecco alcuni consigli per un uso efficace del collutorio:

 

  1. Usate sempre il collutorio dopo aver spazzolato bene i denti. Questo aiuterà a rimuovere le particelle di cibo e i batteri dai denti e dalle gengive, oltre a rimuovere i batteri orali che potrebbero essersi accumulati.
  2. Agitare bene il flacone per miscelare gli ingredienti attivi.
  3. Versare la quantità di collutorio indicata sulla confezione in un bicchiere e sciacquare la bocca per almeno 30 secondi, facendo attenzione a farlo passare tra i denti e le gengive.
  4. Non è consigliabile risciacquare la bocca con acqua dopo l’uso, in quanto questo potrebbe diminuire l’efficacia
  5. Scegliete un collutorio delicato. Alcuni collutori sono troppo aggressivi e possono danneggiare denti e gengive. Per ottenere i migliori risultati, scegliete un collutorio delicato.
  6. Evitare di ingerire il collutorio.

Seguendo questi semplici consigli, potete contribuire a prevenire le gengive infiammate e a migliorare la vostra igiene orale.

 

I migliori collutori per le gengive infiammate: recensioni e confronto tra i prodotti disponibili sul mercato

 

Quando si tratta di un collutorio, bisogna essere sicuri di utilizzare un prodotto in grado di trattare efficacemente le gengive infiammate. Ecco perché abbiamo stilato un elenco dei migliori collutori per gengive infiammate, tutti accuratamente recensiti e testati:

La nostra scelta principale è il collutorio Listerine Total Care 500ml. Si tratta di un collutorio efficace, studiato per alleviare l’infiammazione e il dolore delle gengive. Ha anche proprietà di controllo del tartaro, che aiuta a rimuovere placca e batteri dai denti.

Se cercate un collutorio economico che sia anche efficace e senza alcol, vi consigliamo il collutorio Oralb Collutorio Denti Gengive 500ml. È conveniente ed è stato dimostrato che è efficace nella protezione di denti e gengive, efficace anche contro la placca.

Se cercate un collutorio per denti sensibili, potete optare per Curasept Biosmalto Collutorio Denti Sensibili indicato anche dopo trattamenti sbiancanti e ablazioni del tartaro.

Cercato un collutorio più completo per trattamento intensivo? vi consigliamo il collutorio professionale Curasept Collutorio Clorexidina 0,20 200 Ml Ads+dna, particolarmente indicato per i portatori di protesi, impianti, apparecchi ortodontici. 

Si tratta di un prodotto di alta qualità progettato per trattare una serie di problemi di salute orale, tra cui gengivite, alito cattivo e carie.

In alternativa, ci sono anche collutori a base di oli essenziali, come mentolo e timolo, che aiutano a ridurre l’infiammazione e a mantenere le gengive sane come Listerine Zero 500ml.

Inoltre, molti produttori offrono collutori specifici per problemi di afte, come Curasept Collutorio Afte Rapid 125ml.

Se si cerca una soluzione naturale Aboca OroBen collutorio specifico per il trattamento di afte, stomatiti aftose ricorrenti e gengive infiammate. Adatto anche per bambini sopra i 6 anni. Con Aloe vera e Camomilla. Contiene inoltre: soluzione idroalcolica, glicerina vegetale, alcool etilico da grano biologico e olio essenziale di Menta piperita.

Prima di scegliere un collutorio per le gengive infiammate, è importante consultare il proprio dentista o farmacista per consigli sul prodotto più adatto alle proprie esigenze e sulla sua corretta utilizzazione.

Scopri tutta la selezione dei migliori prodotti per l’igiene orale presenti su farmacia Cairoli.

 

Conclusioni: scegliere il miglior collutorio per le gengive infiammate e prendersi cura della propria igiene orale

 

Nella scelta del miglior collutorio per le gengive infiammate, occorre tenere conto delle esigenze e delle preferenze individuali, nonché della presenza di altri problemi dentali.

I principi attivi riportati sull’etichetta possono aiutare a scegliere il prodotto più adatto. Inoltre, l’adozione di una corretta igiene orale e di uno stile di vita sano, che comprenda una dieta equilibrata e l’astensione dal fumo, può prevenire lo sviluppo di problemi gengivali.

Consultate sempre il vostro dentista se avete domande o dubbi sulla vostra salute gengivale.

Per dubbi o domande non esitate a contattare il nostro team, siamo a vostra disposizione!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie